Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘non dimenticarlo’

virgola

Bisogna tornare bambini

per compiere gesti da adulti

(responsabili).

Fonte immagine: slideplayer.it

 

Read Full Post »

… … …

– Mi diceva che questo è quello che va per la maggiore, ora?

– Uhm, quindi mi assicura che per una bambina va bene?

– C’è anche di altri colori, oltre a questo?

– Per gli accessori, sono inclusi o li devo comprare a parte?

– Ah ecco. Invece per le istruzioni?  Non so, per la pulizia, ci sono prodotti specifici?

– Mmh, certamente chiederò là. Comunque in caso ci fossero problemi o non piacesse alla bambina, lo posso portare indietro? Si può fare un reso o un cambio eventualmente, vero?

– Beh, speriamo che vada bene. Ok, allora, lo prendo. Mi può fare un pacchetto regalo?

– Oh, no! Uhm… Magari, guardi, anche solo un bel fiocco qui.

cosmonatale4

I cani non sono regali di Natale.

Read Full Post »

Natale 2013

Ai suoceri la confezione di prodotti tipici piemontesi, ai miei genitori la nuova macchina per il caffè (quella che hanno fa un caffè pessimo), a mio marito un cellulare nuovo (quello che ha è quasi rotto), alla mia amica Daniela il nuovo kit per il ricamo (sta facendo un corso di cui è entusiasta), a mia sorella la nuova caraffa ecologica (ha letto un articolo sulla distruzione del pianeta che l’ha colpita molto), alla vicina la composizione floreale, alla mia collega quella agenda in cuoio (è un po’ di tempo che si dimentica tutto), a mio figlio Giacomo il mini tablet (ce l’ha già il suo amico Andrea) invece a Luca la nuova pista playmobil (l’ha vista al compleanno di Filippo).

Natale 2014

Ai suoceri i biglietti per lo spettacolo teatrale (voglio essere più affettuosa e personale con loro), ai miei genitori la nuova griglia da giardino (quella che hanno fa un sacco di fumo), a mio marito la nuova camicia (la più bella l’ho rovinata con il ferro da stiro), alla mia amica Daniela la maglietta per la boxe (ha detto che ora si deve muovere di più e far uscire la sua aggressività repressa), a mia sorella la padella cuoci senz’olio (ha letto un articolo sui grassi della frittura che l’ha molto colpita), alla vicina una stella di Natale, alla mia collega la mini lampada USB (è un po’ di tempo che non ci vede bene), ai miei figli Giacomo e Luca un cucciolo di Cavalier King Charles Spaniel (alcune mie amiche lo hanno preso ai loro figli e dicono che è il cane ideale in appartamento e con bambini).

Natale 2015

Ai suoceri una confezione di prodotti tipici toscani (lo spettacolo l’anno scorso non è piaciuto), ai miei genitori il nuovo microonde (quello che hanno ha troppe funzioni e non lo usano bene), a mio marito il portachiave nuovo (il suo l’ho perso con chiavi incluse!), alla mia amica Daniela un libro sull’autostima (sta seguendo un seminario per tirarsi un po’ su), a mia sorella una confezione di creme al latte d’asina (ha letto un articolo sulle proprietà di questo ingrediente che l’ha molto colpita), alla vicina una pianta grassa, alla mia collega una confezione di miele (è un po’ di tempo che è un po’ sbattuta), ai miei figli Giacomo e Luca un bel acquario con tanti pesciolini tropicali che non sporcano! (il cane lo abbiamo dato via…ma quanti peli sul divano…)

Basta.

Spegnete le luci di Natale.

I cani non sono regali da incartare e mettere sotto l’albero, e disfarsene prima di Pasqua.

Anche gli altri animali.

Continuate a regalare tablet, smartphone e playstation.

I canili delle vostre città hanno moltissimi cani in cerca di una nuova casa. Tutto l’anno.

Fate un regalo, a loro, per SEMPRE.

Buon Natale da Cosmo

Read Full Post »

Disteso sul lettino osservo “il controller qualità” che gira per il villaggio turistico EdenBAUviaggi verificando che ci sia sempre una ciotola d’acqua a disposizione, una cuccia morbida e fresca in stanza, la doccia in spiaggia per togliere il salino dal pelo, crocchette a volontà nel buffet e pure il servizio toilettatura per quando ci si vuole rilassare. La vacanza è una cosa seria, per voi…il rumore assordate dei motori mi sveglia. Sono sull’autostrada da ore, legato ad un palo sotto il sole cocente, non mi reggono più le zampe e il respiro è sempre più affannato. Mi sento stanco e smarrito, crollo. Per noi la vacanza è una cosa triste, molto triste.

Per voi la vacanza è una cosa seria? Siate seri pure voi, portate i vostri amici quattrozampe con voi. Consultate www.turistia4zampe.it oppure www.vacanzebestiali.org o www.vacanzeanimali.it o cercate su Internet le strutture turistiche che accettano i vostri animali domestici e le pensioni per loro dove lasciarli in vostra assenza.

Read Full Post »

VOLTAFACCIA

 

Dal codice penale – titolo IX Bis – Delitti contro il sentimento per gli animali.

Art. 727. – (Abbandono di animali). – Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività è punito con l’arresto fino ad un anno o con l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro.
Alla stessa pena soggiace chiunque detiene animali in condizioni incompatibili con la loro natura, e produttive di gravi sofferenze.

Read Full Post »

Dieci buoni motivi per NON prendere un cane:

1.Per non alzarsi ogni mattina alle sei per portarlo fuori, sia nei giorni bui, di pioggia, di freddo e quando anche si è rincasati alle tre o quattro di notte
2.Per non tornare, quando è cucciolo, a casa nella pausa e mettersi a pulire pipì ovunque saltando il pranzo; e quando è grande per non tornare a casa nella pausa e riuscire subito per la seconda passeggiata, saltando il pranzo
3.Per non svegliarsi il sabato mattina e portarlo un sabato dal veterinario per il vaccino, uno perchè si è ferito alla zampa, uno perchè ha una strana tosse
4.Per non comprare, se di taglia grossa, chili e chili di carne, e per qualunque taglia cucinare e conservare pentole di carne e pasta
5.Per non dover lavare e disinfettare tutto il bagno ogni volta che lo si lava e schizza ovunque, lavare i pavimenti ogni volta che piove e zampetta ovunque, lavare il copridivano un giorno sì e l’altro pure quando si rotola sopra
6.Per non rientrare la sera a casa e trovare le scarpe nuove, i jeans che stavano meglio o il completo intimo preferito tutti mangiucchiati
7.Per non trovarsi, se con manto lungo, peli su divano, poltrone, tappeti, vestiti e passare la scopa ogni giorno togliendo gomitoli di pelo
8.Per non stare fino alle nove di sera con il buio che cala sulla spiaggia a cercarlo con il cuore in gola perchè è scappato dietro a qualche cagnolina
9.Per non doversi organizzare le vacanze con anticipo per trovare un posto che accettino i cani o qualcuno che ce lo tenga durante la nostra assenza
10.Perchè come disse Konard Lorenz: con un cane si stringe un patto di amicizia molto stretto e rompere questo patto significherebbe commettere un omicidio.

Undici buoni motivi per PRENDERE un cane:

1.Perchè come disse l’attore Orlando Bloom in una sua intervista: quando tutto il mondo si occupa di te, ti viene voglia di occuparsi di qualcuno che ha bisogno di te
2.Perchè un respiro in più nel silenzio della notte, delle zampette che corrono avanti ed indietro per il corridoio o il rumore delle slinguazzate in una ciottola d’acqua sono deliziosi suoni
3.Perchè accarezzare un morbido manto dona tanta tranquillità e dolcezza, quanto giocare a tirare una pallina dà gioia ed allegria
4.Perchè passeggiare tutte le sere almeno un’ora fa bene al fisico, alla mente ed allo spirito
5.Perchè non ci sarà più sera in cui si sarà troppo stanchi, preoccupati, arrabbiati per non intenerirsi e ricaricarsi al solo sguardo del cane che ti chiede coccole
6.Perchè, soprattutto se non si ha una vita regolare, si scoprono le piccole sicurezze che danno le abitudini quotidiane, così come si può uscire per una breve passeggiata e ritrovarsi alle dieci di sera ancora a chiacchierare con altri proprietari di cani
7.Perchè se si ha meno tempo da dedicare a se stessi si diventa più selettivi nel scegliere come e con chi trascorrerlo
8.Perchè andare in giro con il cane apre la mente, fa conoscere tante persone e ognuno ti racconterà la sua storia con un animale o una loro idea, che ti porterà a nuove riflessioni
9.Perchè alcuni veterinari non sono niente male
10.Perchè è bellissimo guardare il proprio cane, chiedere “ma sei contento?” e vedere una coda muoversi all’impazzata.
11.Perchè se vai in un canile ci sono tanti cani abbandonati in cerca di un nuovo amico che si prenda cura di loro, molti sono stati lasciati in strada per non avere problemi durante le vacanze, per non alzarsi presto ogni mattina, per non avere peli o danni per casa, per non avere più spese. Prendi un cane, adottane uno dal canile della tua città ma solo dopo aver fatto almeno dieci, no, undici riflessioni insieme a tutta la tua famiglia.

Read Full Post »